Dove mi trovi
P.zza Medaglie d'Oro 27
Chiamami
+ (39) 3398392817
Scrivimi
info@fisioterapiavomero.com

TERAPIA NEURODINAMICA NELLE RADICOLOPATIE

La Radicolopatia è una condizione patologica data dalla compressione delle radici nervose dei nervi spinali,
e deriva dalla degenerazione e dall’usura delle strutture ossee e cartilaginee circostanti;ad esempio le ernie
discali, l’artrite reumatoide, la presenza di osteofiti, traumi alla colonna vertebrale oppure sport e lavori
pesanti che sovraccaricano la colonna.

QUALI SONO I SINTOMI? i sintomi possono variare da lievi a gravi a seconda della porzione di nervo
interessato e in base al distretto corporeo, essi vanno da una sensazione di intorpidimento, con formicolii e
parestesie, debolezza muscolare, fino ad avvertire un dolore particolarmente fastidioso lungo il decorso del
nervo stesso.
Esistono 3 tipi di radicolopatie :

  • radicolopatia cervicale è dovuta alla compressione di una delle radici
    nervose del collo, può causare debolezza, bruciore e formicolio o perdita di sensibilità alla spalla, al braccio
    e alla mano.
  • radicolopatia toracica si verifica quando c’è una compressione nervosa nella parte dorsale della colonna
    vertebrale, provoca dolore al torace e al petto, è una evenienza rara e può essere scambiata per Fuoco di
    Sant’Antonio
  • radicolopatia lombare è dovuta alla compressione di una radice nervosa nella parte bassa della schiena,
    può causare dolore e parestesie lungo il decorso del nervo sciatico ( sciatica ), oppure dolore nella parte
    anteriore della gamba e alle anche

COME VIENE DIAGNOSTICATA LA RADICOLOPATIA? La diagnosi viene fatta attraverso dei Test e mediante
esami strumentali come la Radiografia, la TAC, la Risonanza magnetica e l’Elettromiografia.

QUAL È IL TRATTAMENTO ADATTO PER LA RADICOLOPATIA? in genere si somministrano farmaci
antinfiammatori analgesici e i miorilassanti, fino ad arrivare nei casi più gravi all’intervento chirurgico.

Tra i trattamenti fisioterapici , quello che ha ottenuto i risultati migliori in termini di riduzione del dolore e
dei fastidi, è la TERAPIA NEURODINAMICA O MOBILIZZAZIONE DEL TESSUTO NEURALE, essa è una
metodica basata su nuove acquisizioni di fisiologia e meccanica del sistema nervoso centrale e periferico,
nonché sui meccanismi che generano una determinata serie di sintomi integrati con il sistema muscolo
scheletrico durante il movimento.

Mediante una valutazione accurata, con TEST NEURODINAMICI e posture specifiche, tale metodica
permette di distinguere le cause sintomatiche di natura meccanica infiammatoria, da quelle di origine
neurogena.

Le tecniche di trattamento vengono integrate con le altre metodiche di Terapia Manuale,con l’obiettivo di
migliorare il corretto scorrimento del tessuto neurale all’interno delle strutture osteo articolari e muscolari,
e gli scambi metabolici tissutali.

× Scrivimi su Whatsapp